VAI ALLO SHOP

Il Sole 24 ore dedica un ampio approfondimento alla ricerca FB Vision

10 Novembre 2020

Qual’è il filo (non invisibile) che lega la scoperta del più importante antivirale per il contrasto all’AIDS allo sviluppo dei prodotti efficaci nel trattamento delle patologie degli occhi?
Il credere fermamente che ricerca e innovazione scientifica siano driver essenziali nell’espansione di un’azienda farmaceutica: FB Vision affonda le sue radici in un passato lontano nel tempo e nello spazio, nelle Università del Canada dove Francesco Bellini, ricercatore farmaceutico, negli anni ’80 fonda e dirige la divisione biochimica dell’Università del Québec. E quando l’ateneo decide di cederla ai privati, gli investitori collocano proprio Bellini alla Testa della newco: nasce così la Biochem Pharma, che negli anni ’90 diventerà un gkioiello della farmaceutica, impegnata in ricerca e sviluppo su cancro e malattie infettive, attività che ebbero il prprio acme nello sviluppo della Lamivudina, antivirale, che ha cambiato la storia della clinica e segnò la svolta per milioni di malati di AIDS.
Dall’esperienza e dall’attività del gruppo, nel 2016 in Italia è nata FB Vision. L’articolo de Il sole 24 ore ripercorre la storia della nostra azienda in cui ricerca e innovazione, sono sempre state parole chiave che hanno portato FB Vision ad una rapida espansione, rafforzando anno dopo anno i nostri prodotti e la loro efficacia sul mercato.
I nostri brevetti, riconosciuti e diffusi a livello mondiale, vengono descritti e raccontati tappa dopo tappa come modello ed esempio per la ricerca e lo sviluppo di un’azienda nel corso del tempo.

Leggi tutto l’articolo

Altri articoli che
potrebbero interessarti

© Copyright 2020 FB VISION S.p.A. - P. IVA 02259770440 - Tutti i diritti riservati - Via San Giovanni Scafa - San Benedetto del Tronto - 63074 (AP)
usercartmenucross-circle